Castello di Fonterutoli

Belvedere


Posto a 3 chilometri in linea d'aria da Fonterutoli, ha un’estensione totale di 25 ettari, piantati a Sangiovese e Colorino, a un'altitudine da 290 a 400 metri sul livello del mare.
Il terreno di medio impasto calcareo e molto ricco di scheletro, è caratterizzato da formazione di alberese, rappresentata da calcari marnosi bianchi. I vigneti policlonali sono realizzati con densità d'impianto che vanno dalle 5.800 alle 7.400 piante per ettaro allevate a cordone speronato semplice e cordone speronato bilaterale. Per le sue caratteristiche pedo-climatiche, la zona è fortemente vocata alla produzione di uve da cui si ottengono vini che si distinguono per concentrazione e colore.
Nell’area di Belvedere si trova il vigneto Vicoregio, situato a Quercegrossa, a una altitudine di 300 m s.l.m. Appezzamento di 14 ettari piantato a Sangiovese, la forma di allevamento è la contro spalliera potata a cordone speronato, la densità di impianto è di 6.600 piante per ettaro.
Il terreno di medio impasto, è ricco in scheletro caratterizzato da formazioni di alberese rappresentate da calcari marnosi bianchi.
Per le sue caratteristiche pedocliomatiche la zona è fortemente vocata alla produzione di uve da cui si ottengono vini che si distinguono per concentrazione e colore.