Belguardo


Tenuta Belguardo

Maremma Toscana DOC

"Top 100 World Wines" - Wine Spectator

Tenuta Belguardo è il primo vino dell'omonima azienda (di proprietà dei Marchesi Mazzei, già titolari del Castello di Fonterutoli nella zona del Chianti Classico). E' il più rappresentativo, espressione più significativa dell'eccezionale "terroir" in cui nasce. Proviene da una selezione delle migliori uve di Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Merlot.

Ubicazione Azienda: Loc. Montebottigli - Comune di Grosseto
Uvaggio: 70% Cabernet Sauvignon, 20% Sangiovese e 10% Merlot
Alcool: 13,70 % vol.
Acidità totale: 5,40 ‰
Ubicazione Vigneto: 70-130 m.s.l.m.; esposizione Sud - Sud/Ovest
Sistema di allevamento: Cordone speronato
Vendemmia: effettuata a mano dal: 22 Settembre (Cabernet Sauvignon), 24 Settembre (Sangiovese) e 10 Settembre (Merlot)
Temperatura di fermentazione: 30° C
Tempo di macerazione: 18 giorni Merlot; 18 giorni Cabernet Sauvignon e 16 giorni Sangiovese
Maturazione: in vasca di acciaio inox e poi in fusti di rovere francese per 18 mesi
Imbottigliamento: giugno 2003
Produzione: 12.000 bottiglie
Formati: 750 ml - 1,5 l
Prima annata prodotta: 2000

AWARDS

94/100 - Wine Spectator (USA)
92/100 - Inernational Wine Cellar (USA)
90/100 - Weine der Welt (DE)
88/100 - "Annuario dei migliori vini" di Luca Maroni
4 Grappoli - Duemilavini A.I.S.
2 Bicchieri Rossi - Gambero Rosso "Vini d´Italia"
17.5/20 - Guida de L´Espresso "Vini d´Italia"


Vendemmia

Il periodo invernale si è caratterizzato per temperature sopra la media e piovosità normale.

La primavera si è presentata con piogge abbondanti e temperature miti con l’eccezione della seconda e terza decade di aprile, contrassegnata da alcune gelate che hanno interessato in parte il germogliamento delle viti.

Le piogge si sono protratte fino a luglio, dopodiché ha seguito un periodo asciutto e molto caldo fino a metà settembre.

Dopo un periodo di instabilità durato circa 3 settimane, è subentrato un campo di alta pressione che ha riportato il sole e temperature più miti.

Le uve si sono presentate in attimo stato fitosanitario nonostante le precipitazioni di fine settembre-inizio ottobre, ma in quantità inferiore a causa della gelata in primavera ed il caldo del periodo estivo.

Valutazione: ottima