Castello di Fonterutoli


Fonterutoli

Chianti Classico DOCG

Il "Chianti Classico"

Questo vino proviene da una selezione delle 120 differenti parcelle aziendali, fatta dopo il "master blend" del suo "fratello maggiore" Castello Fonterutoli. E' il secondo vino dell'azienda, il più diffuso e largamente distribuito.

Denominazione: Chianti Classico DOCG
Ubicazione azienda: Loc. Fonterutoli - Comune di Castellina in Chianti (SI)
Uvaggio: 90% Sangiovese, 10% Malvasia Nera, Colorino e Merlot
Alcool: 13,65% vol.
Acidità totale: 5,85‰
Ubicazione vigneti: 5 differenti vigneti, altitudine: 220 - 510 m.s.l.m.
Tipologia del terreno: Prevalenza di Alberese
Età delle vigne: 11 - 24 anni
Sistema di allevamento: Cordone speronato e Guyot
Densità viti per ettaro: 4.500 - 7.500 piante
Vendemmia: Effettuata a mano a partire dal 18 Settembre
Temperatura di fermentazione: 28 - 30° C
Tempo di macerazione: 16 - 18 giorni
Maturazione: 12 mesi in piccoli fusti di rovere francese da 225 lt (40% nuovi)
Imbottigliamento: Marzo 2011
Uscita: Giugno 2011
Produzione: 345.000 bottiglie
Formati: 375 ml - 750 ml - 1,5 lt
Prima annata prodotta: Inizio '900
Potenziale di invecchiamento: Fino a 10 anni
Profilo: Corpo elegante e ben proporzionato, aromi di frutti di bosco e spezie, intenso e morbido
Abbinamenti: Formaggi stagionati, pasta con cacciagione, carni alla griglia, stufati, verdure fritte

PUNTEGGI
Wine Spectator - 92 pts - TOP 100!
James Suckling - 90 pts
Wine Enthusiast - 90 pts

Scheda Tecnica

Vendemmia

I mesi invernali hanno avuto temperature nella media e piovosità al di sopra della media del periodo, in particolare con riferimento agli ultimi 10 anni; molti giorni di piogge regolari e prolungate hanno originato una buona riserva idrica nei terreni. Dopo un germogliamento regolare e uniforme, la stagione è proseguita con piogge in giugno, seguite da un lungo periodo di stabilità con innalzamento delle temperature (fino a 35-38°C) e piogge scarse, fino alla prima decade di settembre. Il clima ha portato a un anticipo della maturazione delle uve, con particolare effetto sulla Malvasia nera e sul Merlot (vendemmiati a partire dal 31 agosto). La vendemmia si è conclusa il 15 ottobre, con le ultime uve di Sangiovese.
Annata molto ricca in zuccheri, ma associata a una buona acidità dovuta alle caratteristiche delle zone e alle escursioni termiche. I tannini sono eleganti, uniti a discreti livelli di maturità fenolica e colore, sia come intensità sia come prevista stabilità nel tempo.
Piogge (Somma delle precipitazioni dal 1/4 al 30/9): 321,4 mm
Indice Temperature (Somma della temperatura media giornaliera dal 1/4 al 30/9): 3741,5°C
Valutazione: Sufficiente