Castello di Fonterutoli


Fonterutoli

Chianti Classico DOCG

Il "Chianti Classico"

Questo vino proviene da una selezione delle 120 differenti parcelle aziendali, fatta dopo il "master blend" del suo "fratello maggiore" Castello Fonterutoli. E' il secondo vino dell'azienda, il più diffuso e largamente distribuito.

Denominazione: Chianti Classico DOCG
Ubicazione azienda: Loc. Fonterutoli - Comune di Castellina in Chianti (SI)
Uvaggio: 90% Sangiovese, 10% Malvasia Nera, Colorino e Merlot
Alcool: 13,70% vol.
Acidità totale: 5,95‰
Ubicazione vigneti: 5 differenti vigneti, altitudine: 220 - 550 m.s.l.m.
Tipologia del terreno: Alberese e Galestro
Età delle vigne: 12 - 25 anni
Sistema di allevamento: Cordone speronato e Guyot
Densità viti per ettaro: 4.500 - 7.500 piante
Vendemmia: Effettuata a mano a partire dal 27 Settembre
Temperatura di fermentazione: 26 - 28° C
Tempo di macerazione: 16 - 18 giorni
Maturazione: 12 mesi in piccoli fusti di rovere francese da 225 e 500 lt (40% nuovi)
Imbottigliamento: Febbraio 2013
Uscita: Aprile 2013
Produzione: 350.000 bottiglie
Formati: 375 ml - 750 ml - 1,5 lt - 3 lt
Prima annata prodotta: Inizio '900
Potenziale di invecchiamento: 10 anni e oltre
Profilo: Corpo elegante e ben proporzionato, aromi di frutti di bosco e spezie, intenso e morbido
Abbinamenti: Formaggi stagionati, pasta con cacciagione, carni alla griglia, stufati, verdure fritte

PUNTEGGI
James Suckling - 90 pts
Robert Parker - 90 pts
Vinous - 92 pts

Scheda Tecnica

Vendemmia

Andamento perfetto fino alla fine di luglio / prima settimana di agosto, viste le elevate piogge nel periodo invernale/primaverile che hanno creato ottime riserve idriche nei suoli; il momento più critico è stato dalla metà di agosto alla prima settimana di settembre per due ondate di calore molto elevate. Due eventi piovosi provvidenziali il 27 luglio e i primi di settembre hanno permesso alle viti di riprendere la propria attività di sintesi dei metaboliti nelle bacche; un ulteriore aiuto è venuto dopo la prima settimana di settembre, dal repentino abbassamento termico notturno e dalla forte escursione termica.
La qualità delle uve da un punto di vista sanitario è stato eccezionale, data l’assenza pressoché totale di marciumi. Dal punto di vista analitico e organolettico le uve sono risultate molto ricche di zuccheri, ma con grosse differenze nella maturazione e nella qualità delle uve, è la diversità dei “micro terroir” aziendali.
Inizio Vendemmia: 25/08
Fine Vendemmia: 30/09
Piogge (Somma delle precipitazioni dal 1/4 al 30/9): 181 mm
Indice Temperature (Somma della temperatura media giornaliera dal 1/4 al 30/9): 3692°C
Valutazione: Buona