Castello di Fonterutoli


Philip

Toscana IGT

Made in Tuscany dedicato a Philip Mazzei

Questo vino è dedicato all'illustre antenato Filippo (Philip) Mazzei (1730-1816), appassionato viticoltore, pensatore liberale e cittadino del mondo. Fatto con un blend di uve selezionate nelle nostre tenute, Philip è la quintessenza della Toscana: interpreta lo spirito del "Nuovo Mondo" viticolo toscano, rappresenta al meglio il carattere "rivoluzionario" di Philip Mazzei e esprime il nostro desiderio di "ricerca della felicità", come scriveva Mazzei a Thomas Jefferson.

Denominazione: Toscana IGT
Ubicazione vigneti: Fonterutoli - Castellina in Chianti (SI) Belguardo - Montebottigli (GR)
Uvaggio: 100% Cabernet Sauvignon
Alcool: 14,30% vol.
Acidità totale: 6,00‰
Altitudine vigneti: 50 - 310 m.s.l.m.; esposizione S-SO
Tipologia del terreno: Vario
Età delle vigne: 10 - 15 anni
Sistema di allevamento: Cordone Speronato
Densità viti per ettaro: 6.600 piante
Vendemmia: Effettuata a mano dall'8 Sett. (Belguardo), 25 Sett. (Fonterutoli)
Temperatura di fermentazione: 28 - 30° C
Tempo di macerazione: 16 giorni (Fonterutoli), 20 giorni (Belguardo)
Maturazione: 24 mesi in piccoli fusti di rovere francese e americano da 500 lt (30% nuovi)
Imbottigliamento: Dicembre 2013
Uscita: Marzo 2014
Produzione: 20.000 bottiglie
Formati: 750 ml - 1,5 lt - 3 lt
Prima annata prodotta: 2008
Potenziale di invecchiamento: Oltre 20 anni
Profilo: Intenso, corposo, maturo, intrigante; retrogusto lungo, complesso e fresco.
Abbinamenti: Cacciagione, formaggi erborinati, piatti speziati
Confezionamento: Cartone da 6 bottiglie (750 ml), cassa di legno singola (1,5 lt - 3 lt)


Scheda Tecnica

Vendemmia

I mesi invernali hanno avuto temperature nella media e piovosità al di sopra della media del periodo, in particolare con riferimento agli ultimi 10 anni; molti giorni di piogge regolari e prolungate hanno originato una buona riserva idrica nei terreni. Dopo un germogliamento regolare e uniforme, la stagione è proseguita con piogge in giugno, seguite da un lungo periodo di stabilità con innalzamento delle temperature (fino a 35-38°C) e piogge scarse, fino alla prima decade di settembre. Il clima ha portato a un anticipo della maturazione delle uve, con particolare effetto sulla Malvasia nera e sul Merlot (vendemmiati a partire dal 31 agosto). La vendemmia si è conclusa il 15 ottobre, con le ultime uve di Sangiovese.
Annata molto ricca in zuccheri, ma associata a una buona acidità dovuta alle caratteristiche delle zone e alle escursioni termiche. I tannini sono eleganti, uniti a discreti livelli di maturità fenolica e colore, sia come intensità sia come prevista stabilità nel tempo.
Piogge (Somma delle precipitazioni dal 1/4 al 30/9): 321,4 mm
Indice Temperature (Somma della temperatura media giornaliera dal 1/4 al 30/9): 3741,5°C
Valutazione: Sufficiente