Castello di Fonterutoli


Siepi

Toscana IGT

"Uno dei 50 vini che hanno cambiato lo stile del vino italiano" (Gambero Rosso)

Un "cru" fatto con Sangiovese e Merlot coltivati nei 6 ettari di Siepi, il miglior vigneto aziendale. "Uno dei 50 vini che hanno cambiato l'Italia" - Gambero Rosso

Denominazione: Toscana IGT
Ubicazione azienda: Loc. Fonterutoli - Comune di Castellina in Chianti (SI)
Uvaggio: 50% Sangiovese, 50% Merlot
Alcool: 13,90% vol.
Acidità totale: 5,70‰
Ubicazione vigneti: Siepi: 260 m.s.l.m.; esposizione S-S/O
Tipologia del terreno: Prevalenza di Alberese
Età delle vigne: 11 - 23 anni
Sistema di allevamento: Cordone speronato e Guyot
Densità viti per ettaro: 4.500 - 6.500 piante
Vendemmia: Effettuata a mano dal 30 Agosto (Merlot), dal 22 Settembre (Sangiovese)
Temperatura di fermentazione: 28 - 30° C
Tempo di macerazione: 14 giorni (Merlot), 16 giorni (Sangiovese)
Maturazione: 16 / 18 mesi in piccoli fusti di rovere francese da 225 lt (70% nuovi)
Imbottigliamento: Agosto 2009
Affinamento in bottiglia: 20 mesi
Uscita: Aprile 2011
Produzione: 23.000 bottiglie
Formati: 750 ml - 1,5 lt - 3 lt - 6 lt
Prima annata prodotta: 1992
Potenziale di invecchiamento: Oltre 20 anni
Profilo: Monumentale, sentori di cioccolato fondente, retrogusto complesso e straordinariamente lungo
Abbinamenti: Piatti ricchi e strutturati, umidi, cacciagione, formaggi erborinati

PUNTEGGI
Wine Spectator - 94 pts
Robert Parker - 94 pts
Vinous - 94 pts
Wine Enthusiast - 95 pts
Gambero Rosso - Due Bicchieri Rossi

Scheda Tecnica

Vendemmia

Il periodo invernale è stato caratterizzato da temperature leggermente al di sopra della media e con scarse precipitazioni. I mesi da giugno ad agosto hanno avuto scarse precipitazioni e una umidità relativa bassa, le temperature sono state nelle medie stagionali, con le punte più alte raggiunte nella terza decade di luglio. L’ottimale andamento stagionale nel mese di agosto ha permesso di eliminare completamente qualsiasi intervento di sfogliatura. L’epoca di invaiatura è stata anticipata di circa 8 giorni, nella fase successiva, tra metà settembre e ottobre si ha avuto una condizione ottimale, portando la qualità delle uve a livelli di eccellenza. In particolare le uve sono state caratterizzate da elevate concentrazioni di polifenoli ed antociani, i tannini in bocca sono risultati particolarmente morbidi ed eleganti, accompagnati da un ottimo rapporto zuccheri – acidi.
Piogge (Somma delle precipitazioni dal 1/4 al 30/9): 199,6 mm
Indice Temperature (Somma della temperatura media giornaliera dal 1/4 al 30/9): 3630,22°C
Valutazione: Eccezionale